2 Settembre 2014
 

News


Trionfo di Graeme McDowell nell’Alstom Open de France, 18° Francesco Molinari, 25° Matteo Manassero

cliccca per una versione stampabile
Trionfo di Graeme McDowell nell’Alstom Open de France, 18° Francesco Molinari, 25° Matteo Manassero  

Il nordirlandese Graeme McDowell si è imposto con 275 colpi (69 69 70 67, -9) nell’Alstom Open de France (European Tour) disputato sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt in Francia, dove Francesco Molinari si è classificato 18° con 285 (71 74 67 73, +1) e Matteo Manassero 25° con 286 (73 69 73 71, +2). Il 34enne di Portrush ha portato a due i successi stagionali e a nove quelli nel circuito, comprensivi di un major (US Open, 2010), staccando nel finale il sudafricano Richard Sterne (279 - 68 69 71 71, -5), sei titoli nel suo palmares, con il quale condivideva la leadership dopo tre turni.

Al terzo posto con 280 (-4) l’inglese Graeme Storm e lo spagnolo Eduardo De La Riva, al quinto con 281 (-3) l’inglese Simon Dyson, al sesto con 282 (-2) il gallese Jamie Donaldson e l’australiano Richard Green. Tra i concorrenti all’ottavo posto con 283 (-1) il danese Thomas Bjorn, al 13° con 284 (par) il tedesco Martin Kaymer, al 25° come Manassero anche l’inglese Ian Poulter, al 38° con 289 (+5) l’iberico Gonzalo Fernandez Castaño, al 42° con 290 (+6) l’inglese Luke Donald, al 49° con 291 (+7) lo statunitense Matt Kuchar e al 58° con 293 (+9) lo spagnolo Miguel Angel Jimenez.

Sterne ha iniziato meglio di McDowell e con tre birdie è arrivato al giro di boa in vantaggio di un colpo, ma il nordirlandese, dopo tre birdie e un bogey, ha ripreso il rivale con il quarto birdie di giornata alla buca 10. Alla 12 Sterne ha segnato un bogey e da quel momento non si è più ritrovato. Ne sono seguiti altri due per il 71 (par), mentre McDowell, giocando in assoluta tranquillità, ha portato a cinque i suoi birdie per il 67 (-4) vincente. Con il consistente premio di 500.000 euro, su un totale di 3.000.000 di euro, è salito al secondo posto della money list (E 1.530.715), scavalcando Manassero (E1.167.596) ora terzo, e portandosi a ridosso dell’inglese Justin Rose (E 1.557.900).

Molinari, che nel terzo giro aveva realizzato il miglio score del turno (67), è partito con un birdie, poi dopo un doppio bogey alla 6ª ha perso il ritmo e ha concluso con un 73 (+2) aggiungendo sullo score un altro birdie e due bogey. Manassero con quattro birdie e un bogey dopo 16 buche era tra i top ten, ma ha pagato pesantemente un inatteso blackout con la sequenza bogey-doppio bogey sulle ultime due (71, par). Sono usciti al taglio Edoardo Molinari (72 74) e Alessandro Tadini (71 75), entrambi 66.i con 146 (+4) e fuori per un colpo, e Matteo Delpodio,146° con 157 (76 81, +15).

La classifica finale

Terzo giro

Francesco Molinari è stato tra i protagonisti nel terzo giro dell’Alstom Open de France (European Tour) che si sta disputando sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt in Francia. Il torinese ha firmato un 67 (-4), miglior score di giornata, ed è volato dal 53° al 16° posto con 212 colpi (71 74 67, -1). Ha fatto qualche passo indietro Matteo Manassero, da 26° a 33° con 215 (73 69 73, +2), ed è rimasto in retrovia Lorenzo Gagli, 61° con 220 (73 72 75, +4).

Rivoluzionata la classifica dove si sono portati in vetta con 208 (-5) il nordirlandese Graeme McDowell (69 69 70, -5) e il sudafricano Richard Sterne (68 69 71), ma sarà un finale tutto da vedere con almeno quindici giocatori, raccolti nell’arco di tre colpi, in grado di vincere. La matematica, comunque, non esclude neanche Molinari e i due concorrenti che l’affiancano, l’inglese Simon Khan e il francese Gregory Bourdy.

Il duo di testa è tallonato con 209 (-4) dall’austriaco Bernd Wiesberger, dall’inglese David Howell e dall’australiano Richard Green; sono al sesto posto con 210 (-3) il danese Soren Kjeldsen e l’inglese Simon Dyson, e sono all’ottavo con 211 (-2) otto concorrenti tra i quali il danese Thomas Bjorn, che ha vistosamente ceduto nel finale, il gallese Jamie Donaldson e l’inglese Graeme Storm. In 19ª posizione con 213 (par) l’inglese Ian Poulter, il tedesco Martin Kaymer e lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, in 33ª come Manassero anche l’inglese Luke Donald, in 47ª con 217 (+4) l’iberico Gonzalo Fernandez Castaño e in 52ª con 218 (+5) lo statunitense Matt Kuchar.

McDowell, un modello di regolarità, ha marciato in 70 (-1) colpi con due birdie e un bogey, mentre il cammino di Sterne (71, par) è stato piuttosto articolato, tuttavia efficace, con  quattro birdie, dei quali due quasi in conclusione che gli hanno regalato la leadership in comproprietà, due bogey e un doppio bogey.

Francesco Molinari è andato a corrente alternata sulle prime nove buche con tre birdie e due bogey, ma in quelle di rientro ha cambiato completamente marcia fissando il 67 (-4) con altri tre birdie. Partenza sprint di Manassero con un eagle e due birdie in quattro buche, che l’avevano portato a ridosso dei leader, poi l’inattesa defaillance con quattro bogey e un doppio bogey nelle rimanenti 14 buche per il 73 (+2). Per Gagli 75 (+4) colpi con tre birdie, cinque bogey e un doppio bogey. Sono usciti al taglio Edoardo Molinari (72 74) e Alessandro Tadini (71 75), entrambi 66.i con 146 (+4) e fuori per un colpo, e Matteo Delpodio,146° con 157 (76 81, +15).

Il montepremi è di tre milioni di euro, dei quali 500.000 andranno al vincitore.

Il torneo su Sky - Il giro finale dell’Open de France sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con collegamento domani,  domenica 7luglio, dalle ore 14 alle ore 18 (Sky Sport 2 e 2 HD). Replica sui canali Sky Sport 3 e 3 HD: dalle ore 21. Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

Secondo giro

Con molta decisione e con un parziale di 69 (-2) colpi Matteo Manassero ha risalito la classifica di 51 gradini portandosi al 26° posto con 142 (73 69, par) nell’Alstom Open de France che si sta disputando sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt in Francia, e dove il nuovo leader è il paraguaiano Fabrizio Zanotti con  136 (68 68, -6).

Sono rimasti in gara Francesco Molinari (71 74) e Lorenzo Gagli (73 72), 53.i con 145 (+3), mentre sono usciti Edoardo Molinari (72 74) e Alessandro Tadini (71 75), entrambi 66.i con 146 (+4) e fuori per un colpo, e Matteo Delpodio,146° con 157 (76 81, +15).

Zanotti, 30enne di Asuncion con un successo nel Challenge Tour, precede di una lunghezza i danesi Thomas Bjorn e Soren Kjeldsen e il sudafricano Richard Sterne. Al quinto posto con 138 (-4) ll nordirlandese Graeme McDowell, lo scozzese Stephen Gallacher e gli inglesi Graeme Storm e Simon Dyson, al nono con 139 (-3) l’australiano Richard Green, lo spagnolo Edoardo De La Riva e lo scozzese Scott Jamieson. Al 44° con 144 (+2) gli inglesi Ian Poulter e Luke Donald e il tedesco Martin Kaymer, al 53° lo statunitense Matt Kuchar e gli iberici  Miguel Angel Jimenez e Gonzalo Fernandez Castaño.

Out il thailandese Thongchai Jaidee e l’indiano Jeev Milkha Singh (66.i) e il tedesco Marcel Siem, campione uscente, 95° con 148 (+6).

Zanotti ha marciato tre colpi sotto par (68) con quattro birdie e un bogey; Manassero si è espresso con quattro birdie e due bogey; Francesco Molinari ha girato in 74 (+3) con un birdie, due bogey e un doppio bogey; Gagli in 72 (+1) con un bogey e 17 buche in par; Tadini in 75 (+4) con un birdie e cinque bogey; Edoardo Molinari in 74 con due birdie e cinque bogey. Giornata nera per Delpodio con un 81 (+10) dovuto a due birdie, tre bogey, tre doppi bogey e un triplo bogey.

Il montepremi è di tre milioni di euro, dei quali 500.000 andranno al vincitore.

Il torneo su Sky - L’Open de France viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con i seguenti orari: sabato 6 luglio e domenica 7, dalle ore 14 alle ore 18 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche sui canali Sky Sport 3 e 3 HD: sabato 6, dalle ore 22; domenica 7, dalle ore 21. Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

Primo giro

Francesco Molinari e Alessandro Tadini sono al 42° posto con 71 (par) colpi nell’Alstom Open de France (European Tour) iniziato sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt in Francia, dove conduce con 66 (-5) il danese Anders Hansen.

Più indietro Edoardo Molinari, 64° con 72 (+1), Matteo Manassero e Lorenzo Gagli, 77.i con 73 (+2), e Matteo Delpodio, 120° con 76 (+5).

Hansen, 43 anni e tre titoli nel circuito tra i quali un BMW PGA Championship (2007), precede il francese Romain Wattel, secondo con 67 (-4), e un folto gruppo al terzo posto con 68 (-3) formato dal tedesco Martin Kaymer, dal danese Thomas Bjorn, dal cileno Felipe Aguilar, dal paraguaiano Fabrizio Zanotti, dallo scozzese Stephen Gallacher, dall’inglese Matthew Nixon, dall’argentino Estanislao Goya, dal francese Victor Dubuisson e dal sudafricano Richard Sterne.

Al 12° posto con 69 (-2) il nordirlandese Graeme McDowell e lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, al 24° con 70 (-1) lo statunitense Matt Kuchar, al 42° con 71, come Francesco Molinari e Tadini, anche l’inglese Luke Donald e il thailandese Thongchai Jaidee. Difficoltà per l’inglese Ian Poulter, 77°, per l’iberico Gonzalo Fernandez Castaño, 90° con 74 (+3), per l’indiano Jeev Milkha Singh, 120°, e per il tedesco Marcel Siem, campione uscente, 137° con 78 (+7).

Hansen ha segnato sette birdie e due bogey; Francesco Molinari due birdie e due bogey; Tadini tre birdie e tre bogey; Edoardo Molinari cinque birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Manassero ha avuto un giro complicato da un “8” alla buca 18 (par 4), la nona giocata essendo partito dalla 10. Nelle prime otto buche era in par, con due birdie e due bogey, poi nel rientro dopo un altro bogey ha recuperato parzialmente con tre birdie. Per Gagli quattro birdie, quattro bogey e un doppio bogey; per Delpodio tre birdie, due bogey e tre tripli bogey.

Il montepremi è di tre milioni di euro, dei quali 500.000 andranno al vincitore.

Il torneo su Sky - L’Open de France viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con i seguenti orari: venerdì 5 luglio, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); sabato 6 e domenica 7, dalle ore 14 alle ore 18 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche sui canali Sky Sport 3 e 3 HD: venerdì 5, dalle ore 22,45; sabato 6, dalle ore 22; domenica 7, dalle ore 21. Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

Prologo

Edoardo Molinari, Francesco Molinari, Matteo Manassero, Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini e Matteo Delpodio, ossia tutti i giocatori italiani con ‘carta’ per l’European Tour, saranno al via dell’Alstom Open de France (4-7 luglio) in programma sul percorso del Le Golf National, a Guyancourt in Francia.

Di ottima qualità il field che comprende, tra gli altri, lo statunitense Matt Kuchar, il nordirlandese Graeme McDowell, gli inglesi Luke Donald, Ian Poulter, Simon Khan e Ross Fisher, i tedeschi Martin Kaymer e Marcel Siem, campione uscente, gli spagnoli Gonzalo Fernandez Castaño, Miguel Angel Jimenez, Alvaro Quiros e Pablo Larrazabal, gli indiani Jeev Milkha Singh e S.S.P. Chowrasia, i sudafricani Richard Sterne e Thomas Aiken, lo svedese Alexander Noren e il thailandese Thongchai Jaidee. Particolarmente motivati i francesi che avranno le loro punte in Thomas Levet, Raphael Jacquelin, Gregory Bourdy e Gregory Havret.

Dopo una settimana di pausa si ripropone Matteo Manassero, che quest’anno nel circuito ha inanellato una serie di prestazioni di rilievo culminate con il successo nel BMW PGA Championship. E’ al secondo posto nell’ordine di merito, dopo essere stato al primo, superato da Justin Rose vincitore dell’US Open. Altalenante, invece, Francesco Molinari, che peraltro ha già ottenuto tre top ten. Torna dopo un mese Edoardo Molinari, che sembrava viaggiare verso la migliore condizione prima di un nuovo stop per problemi fisici.

Non cambiano gli obiettivi di Gagli, Tadini e Delpodio, tesi a fornire una buona prova per incrementare la money list, approfittando anche di un torneo dal buon montepremi di tre milioni di euro, dei quali 500.000 andranno al vincitore.

Il torneo su Sky - L’Open de France sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con i seguenti orari: giovedì 4 luglio e venerdì 5, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); sabato 6 e domenica 7, dalle ore 14 alle ore 18 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche sui canali Sky Sport 3 e 3 HD: giovedì 4 luglio, dalle ore 21; venerdì 5, dalle ore 22,45; sabato 6, dalle ore 22; domenica 7, dalle ore 21. Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

 
Chi Siamo

Online dal 1998, GolfItaly.com è il primo sito web italiano interamente dedicato al golf.

Leggi di più »
Pubblicità

Tutte le informazioni per la Vostra presenza su GolfItaly.com

Leggi di più »
Contattaci

Email: info@golfitaly.com